A caccia di gnomi

Sono molto meravigliato di sapere che c’è gente che non ha mai visto uno gnomo, non posso fare a meno di provare compassione per costoro. Qualcosa non va. La loro vista non funziona bene. Se anche voi appartenete alla schiera di chi non ha mai visto uno gnomo, e volete togliervi questa “soddisfazione”, non avete che da visitare un’ antica città polacca a pochi chilometri dalla Germania, dove andare a caccia di gnomi è un passatempo popolare; l’ufficio turistico stampa addirittura una mappa delle loro probabili posizioni. Si chiama Wroclaw (Breslavia in Italiano).  E se volete dare una giustificazione più plausibile al

Il lampionaio di Breslavia

Per due volte lo avevamo mancato. Il sole iniziava a calare dietro il fiume, le guglie gotiche della cattedrale rosseggiavano, ma del lampionaio di Breslavia neanche l’ ombra. Eravamo arrivati troppo presto, ed aspettare a lungo non é facile quando si é in giro con una figlia di due anni. Eppure prima o poi il lampionaio doveva materializzarsi per forza lungo le stradine acciottolate dell’ Isola della Cattedrale. In questi giorni i tramonti di Wroclaw sono splendidi e coloratissimi, sarebbero uno sfondo perfetto per il lampionaio al lavoro. Ma ci abbiamo già provato due volte e non siamo stati fortunati.

Wroclaw’s bridge of love

Tumski Bridge is Wroclaw’s bridge of love. It’s a steel bridge over the north branch of the Odra river, at the entrance of Cathedral Island. At night its structure is illuminated by powerful spotlights. The view is impressive, with the spires of the cathedral behind. Walking on the bridge at night is even more impressive: the gas lamps of over a hundred years ago are still in operation. If you’re lucky enough, you can meet the gaslighter either at dusk or dawn. Here lovers promise each other eternal love. And as a mark of their promise, they lock a padlock with